Millennials: i nuovi consumatori di vino

Questa nuova generazione è completamente differente dalle precedenti. Impara a conoscerla a fondo per continuare a vendere il tuo vino. Se la ignorerai saranno guai…
millennials e vino: abitudini di acquisto
Roberto Bortolussi

Roberto Bortolussi

Millennials… chi sono i Millennials?

I Millennials, chiamati anche “Generazione Y” tanto per complicare le cose, sono le persone che oggi (nel 2019) hanno tra i 18 e i 35 anni.

Diversi studi affermano che entro il 2025 saranno i diretti responsabili del 50% delle vendite di vino nel mondo!

Ma al di là di questa proiezione futura, in realtà già adesso i Millennials sono la generazione più interessanteper te che sei un produttore di vino.

Ecco un grafico che riassume i dati delle principali ricerche statistiche sui consumi di vino nel mondo, molto utile per farsi un’idea della situazione:

Come puoi vedere i Millennials sono quelli che acquistano e consumano più vino.

Rappresentano la fetta più grande della torta, oggi poco più grande rispetto a quella di chi ha un’età compresa tra i 55 e i 75 anni, ma questo divario è destinato a farsi sempre più ampio nel prossimo futuro.

Ecco con questa premessa ti ho svelato il motivo principale che mi ha spinto a scrivere un articolo dedicato a questa categoria di consumatori.

Ma se anche tu come me fai un po’ di difficoltà a districarti tra tutte queste generazioni prima di partire voglio fare un veloce riepilogo sulla loro classificazione per inquadrare correttamente il discorso.

Partiamo dai più anziani per arrivare ai più giovani:

  • I TRADIZIONALISTI (dal 1925 al 1945) sono nati prima della seconda guerra mondiale, ne fa parte quindi chi ha circa dai 75 anni in su.
  • I BABY BOOMERS (dal 1945 al 1965) sono quelli nati nel ventennio successivo alla guerra, ad oggi quindi hanno dai 55 ai 75 anni
  • Poi c’é la GENERAZIONE X (dal 1965 al 1985) che copre circa dai 35 ai 55 anni
  • Eccoci quindi arrivati ai MILLENNIALS o GENERAZIONE Y (dal 1985 al 2000) che hanno circa dai 18 ai 35 anni
  • Infine troviamo la GENERAZIONE Z che comprende tutti quelli nati dopo il 2000 e che hanno fino a 18 anni.

Benissimo, in questo articolo ci concentriamo sui Millennials perché sono consumatori di vino molto diversi da quelli che conosci e a cui ti sei abituato negli ultimi decenni, io lo so bene perché ne faccio parte!

Ho riepilogato le principali novità che caratterizzano questa generazione rispetto alle precedenti, non sottovalutarle e leggile con attenzione perché dietro ogni cambiamento si nascondono delle grandi opportunità.

Ecco a te le 5 caratteristiche dei Millennials per il mondo del vino:

1) Sono giovani… e bevitori

Le ricerche statistiche come abbiamo visto posizionano i Millennials in pole position per quanto riguarda il consumo di vino, questo dato sfata un grande mito relativo all’età che il mondo del vino si portava dietro da anni, ovvero quello per cui il vino viene apprezzato maggiormente da chi é più avanti con l’età ed ha acquisito una certa maturità degustativa.

2) Chi ha detto che bevono solo gli uomini?

Un altro luogo comune sfatato dalla generazione dei Millennials é quello che vede il vino come una bevanda prevalentemente per uomini.

Rimani sorpreso se ti dico che tra i Millennials i maggiori consumatori sono le donne?

Spendono anche più degli uomini e rispetto a loro maturano gusti completamente diversi ed autonomi. Tieni bene a mente questa informazione sia durante la fase di produzione dei tuoi vini sia durante la fase di commercializzazione.

Pubblico femminile e pubblico maschile vanno approcciati in 2 modi differenti, non puoi fare di tutta l’erba un fascio.

3) Amano le storie, sono alla ricerca di esperienze

Questa nuova generazione é attratta dalle storie affascinanti che si nascondono dietro le bottiglie e le cantine, amano gli accostamenti evoluti tra cibo e vino e hanno molte meno preferenze di gusto a prescindere (o pregiudizi). Amano sperimentare cose nuove e per questo sono molto più difficili da fidelizzare ad un brand.

Generalizzando si può dire che sono alla ricerca di “esperienze complete” che, come minimo, coniugano vino, packaging della bottiglia, location e cibo… senza parlare di esperienze ancora più complesse e ricercate che prevedono anche musica, arte, storia e spettacolo fusi insieme.

4) Il vino non è più solo da bere

Un’altra caratteristica dei Millennials e degna di nota é l’enorme valore che attribuiscono alla bottiglia e a tutti gli elementi che la compongono: vetro, tappo, capsula degli spumanti, etichetta.

Questi elementi spesso diventano oggetti da collezionismo da esibire con amici e parenti o semplicemente da tenere per sé.

Io stesso ne sono un esempio dato che conservo diverse bottiglie vuote bevute in particolari occasioni e colleziono le capsule degli spumanti.

Ma a parte questo sempre di più la bottiglia di vino sta diventando un elemento d’arredo sia nelle abitazioni private che nelle vetrine dei negozi.

5) I Millennials sono online

Infine i Millennials sono anche la generazione che più di tutte ricerca informazioni e acquista (o decide di acquistare) vino online! Questo dato é fondamentale per orientare le strategie future della tua cantina.

Ci dice che la presenza digitale di una cantina sarà sempre più importante, più di quanto non lo sia già oggi.

Se non hai ancora cominciato inizia subito ad investire su internet, perché chi non starà al passo con la rivoluzione digitale subirà pesanti danni più velocemente di quanto possa pensare.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Roberto Bortolussi

Roberto Bortolussi

Aiuto i produttori di vino a vendere più vino e a venderlo meglio grazie a delle accurate strategie di marketing e comunicazione.
Sono specializzato nel garantire risultati e tutti i produttori e le cantine con cui lavoro hanno incrementato il numero dei loro clienti e i margini di guadagno.
Tu vuoi essere il prossimo?

Roberto Bortolussi

Roberto Bortolussi

Aiuto i produttori di vino a vendere più vino e a venderlo meglio grazie a delle accurate strategie di marketing e comunicazione.
Sono specializzato nel garantire risultati e tutti i produttori e le cantine con cui lavoro hanno incrementato il numero dei loro clienti e i margini di guadagno.
Tu vuoi essere il prossimo?

Magari ti potrebbe interessare anche...

Desideri lasciare un commento su questo articolo?

Vuoi vendere più vino?

Ho preparato per te 4 video gratuiti in cui ti spiego come puoi incrementare le tue vendite (ma soprattutto i tuoi margini di guadagno netti) nel 2019. Per accedere immediatamente ai video ti basta inserire la tua email qua sotto e cliccare sul pulsante di invio:

ROB S.R.L. © 2019 All rights reserved

1
Ciao sono Roberto Bortolussi, se preferisci puoi inviarmi un messaggio su Whats App oppure chiamarmi al 347 8556558
Powered by